Il termine ” Betesda” dall’ ebraico (Casa di misericordi) era il nome di una piscina pubblica sita in Gerusalemme.

In essa si verificò un episodio singolare descritto nel vangelo di Giovanni al capitolo 5. Tale luogo era dotato di una discesa di acqua, sormontata di 5 portici, una gran folla di infermi attendeva, perchè si diceva che un angelo, senza alcun preavviso, agitava le acque e soltanto il primo che scendeva in essa veniva guarito. Tra questi un uomo infermo da 38 anni e subito guarito da Gesù. Il centro Betesda traendo spunto da episodio biblico, nasce esattamente nel 1997, dopo aver constatato che non bastava soltanto recarsi per le strade e le stazioni, a mani vuote, ma portando a mangiare ai clochard e gli emarginati, era altresì impellente soddisfare l’ esigenza di accogliere i senza tetto donando loro anche una fissa dimora. Forti dall’esperienza maturata con l’ impegno negli anni ’80, con il recupero dei tossicodipendenti e degli alcolizzati, abbiamo deciso di prendere, ristrutturare e gestire degli appartamenti chiamati. case betesda, che oggi ospitano molti senza tetto. Molti di coloro che vi hanno dimorato, oggi sono divenuti volontari e discepoli di Gesù Cristo. Vogliamo ringraziare Dio per il privilegio che ci ha dato in tutti questi anni di vedere tanti giovani accettare Gesù nella loro vita…